Immersioni

Immersioni


Perché non scoprire anche i fondali marini durante la vostra visita dell’isola?
Se siete esperti subacquei, oppure lo siete appena diventati in una delle scuole di immersioni dell'isola, vi consigliamo un’uscita organizzata per ammirare i resti della motonave greca Peltastis, affondata nei pressi di Šilo nel corso del suo ultimo viaggio alla fine degli anni 60 del secolo scorso.
Inoltre, i fondali dell'isolotto di Plavnik ospitano il relitto di una nave a vela, risalente probabilmente al periodo napoleonico.
Allora, tuffatevi e scoprite i segreti del mondo subacqueo, un mondo completamente diverso...

Le immersioni sono oggi uno degli sport acquatici più popolari in Croazia. Molti sub sono particolarmente attratti dai suggestivi fondali dell’Adriatico, poiché il nostro mare è ricco di navi antiche, di coralli e di varietà animali e vegetali.
L’area dell’Adriatico settentrionale è apprezzata anche per le sue acque non troppo profonde e per la sua ricca flora marina.

Durante il vostro soggiorno sull’isola di Veglia, potrete apprendere le tecniche di base di immersione subacquea, oppure, se siete già esperti, scoprire i fondali più spettacolari e visitare i relitti di antiche navi, giardini subacquei di gorgonie, grotte, ripidi scogli...

Le località per le immersioni

  • Mali Plavnik – isolotto con numerose grotte da cui scendono pareti di pietra e ripide scogliere che poi si inabissano. È l’habitat della flabellina affinis, dei polpi, dello scorfano rosso e della rana pescatrice, lunga fino a 1,5 metri, che da queste parti si può incontrare spesso.
  • Selzine – scogliera spettacolare, alta 110 m. Situata all’entrata di un canale dove si possono ammirare grandi banchi di pesce, che attraggono tonni e sgombri
  • Lorelei – collina rocciosa che sporge in direzione dell’isola di Cherso, con una mina sottomarina della prima guerra mondiale. Anche quest’area è famosa per le grandi quantità di pesci che la popolano.
  • Big cave & Deep Cave – grande cattedrale naturale, lunga circa 35 metri e alta 10, con una flora rara
  • Indijančeva stijena (scoglio dell'indiano) - uno degli scogli più belli sull'isola di Plavnik. Tante grotte che aspettano solo di essere esplorate.
  • Plavnik Caves – scogliera ripida con numerose pareti rocciose e piccole grotte.
  • Kormati – paesaggio sottomarino a perdita d’occhio: ripide scogliere, grotte, “prati” subacquei... qui, tutto è possibile!
  • I cannoni di Plavnik – cannoni del XVIII secolo
  • La carena mafiosa – famosa scogliera con il relitto di una barca a motore.
  • Peltastis – nave greca commerciale, incagliatasi circa 30 anni fa durante una tempesta. È lunga 60 metri e si trova a una profondità compresa tra i 6 e i 32 metri. Qui si incontra spesso un’enorme anguilla
  • Blue Malin Cave – magnifica grotta sottomarina.
  • Ratkova litica - scogliera inclinata di 90o, ricoperta di stalagmiti.
  • Tunnel sull'isola di Prvić e Kamin sull'isola di Cherso – due lunghe gallerie molto ricche di pesce e di una favolosa flora marina.
  • Plavnik Plateau - un posto ricchissimo di pesce in l'estate. Ideale per gli amanti della fotografia.
  • Kameni vrt (giardino di pietra)—una particolarità per la Croazia: uno dei pochi posti dove potete ammirare grandi datteri di mare.
  • Plić Tenki - il suo nome (TENKO, nel dialetto dell'isola significa SOTTILE, in questo caso “basso”), ci dice già che si tratta di un luogo dove l’acqua è bassa, ossia di una secca la cui punta superiore si trova a una profondità di tre metri. Plić Tenki, negli ultimi anni, è diventata una delle località preferite dai sub, proprio perché offre bellezze diverse a ogni battuta di pinna e una grande varietà di flora e fauna, dal suo punto superiore fino a quello più profondo, a circa 40 metri. Se attraversate in barca il canale di Vinodol, lungo la sponda nord-orientale dell'isola di Veglia, in direzione della famosa Vrbnik, e vi posizionate di fronte a punta Glavina e allo scoglio Kamanjak nella baia di Srščica, noterete, sulla terraferma, i grandi e tortuosi muri di pietra chiamati „Gromače“. Proprio sotto queste mura, a un centinaio di metri dalla terraferma, in mezzo a una vasta baia, si trova Plić Tenki.
    Questa località è considerata un vero paradiso, specie da fotografi e cameraman subacquei, proprio per la sua varietà. È stata spesso definita, da diversi sub stranieri, la località più interessante di questo specchio d’acqua, come riporta anche la targa apposta da alcuni sub italiani.

L’isola di Veglia offre escursioni per fare immersioni anche sulle 8 isole vicine, in 40 località diverse, che regalano momenti indimenticabili anche ai sub più esigenti:

  • ambienti sottomarini calmi
  • ripide scogliere che spariscono nelle profondità del mare, ricoperte di gorgonie rosse
  • incontri con astici, scorfani rossi, razze, rane pescatrici e pesci gatto
  • grotte suggestive da visitare
  • antichi relitti di navi

L’isola di Veglia offre tante bellezze naturali, sia sopra sia sotto il livello del mare. Si distingue per le sue ripide scogliere, quasi completamente brulle nella parte a nord e a nord-est, e per le parti meno selvagge e più verdi a sud e a sud-est.

Anche se il deserto e l’impossibilità di avvicinarsi alla costa settentrionale, piena di alte e ripide scogliere, incutono al tempo stesso paura e rispetto, l’ambiente subacqueo sotto quelle stesse scogliere offre località per immersioni facilmente accessibili ad ogni tipo di sub.

2016°C - 20°C

City of Krk

City of Krk

Dobrinj

Dobrinj

Omišalj

Omišalj

Njivice

Njivice

Malinska

Malinska

Klimno

Klimno

Šilo

Šilo

Vrbnik

Vrbnik

Punat

Punat

Baška

Baška

Alloggio in famiglia

sull'isola di Krk

Trovate alloggio per vostra vacanza perfetta!

CERCA