Curiosità

  • L'isola di Veglia, per le sue caratteristiche, fu chiamata fin dall’antichità “isola d’oro”
  • Sull’isola di Veglia, nel 1100, venne alla luce l’atto di nascita dei Croati, la tavola di Baška
  • Il numero legato al destino dell'isola di Veglia è il sette: nel VII secolo qui giunsero i Croati; per sette volte si è difesa con successo dai pirati; il settimo conte Frankopan fu l'ultimo conte di Veglia; oggi, l’isola conta sette centri principali
  • I Frankopan, all’apice del potere, possedevano un territorio pari alla metà della superficie dell’attuale Croazia
  • Sull’isolotto di Košljun si trova la tomba di Katarina Frankopan, una delle principesse più note della famiglia dei Frankopan  
  • Il festival del folclore di Veglia è uno dei più antichi del genere in Croazia (istituito nel 1938)
  • La famosa canzone "Va se vrime godišća" deriva proprio dalla isola di Krk 
  •  Sull’isola di Veglia, la lunghezza della vita è spesso superiore alla media
  • Sulle spiagge dell’isola di Veglia sventolano 15 bandiere blu
  • La Marina Punat si vede assegnare la Bandiera blu ininterrottamente dal 1998
  • L’isola di Veglia fa parte della lista delle aree d'Europa più soleggiate, con 2500 ore di sole l'anno
  • Sull’isola di Veglia crescono circa 1400 specie di piante di terra, quasi la metà della flora totale croata
  • La "Barbašova lazarkinja" (Asperula Borbasiana) è una pianta endemica che cresce solo nella baia di Baška
  • Sull’isola di Veglia si estendono sentieri per escursionisti e per ciclisti per 300 km.
  • L’isola di Veglia è attraversata dal 45° parallelo
  • Sull’isola di Veglia, più precisamente nella parte occidentale della baia di Klimno, è presente uno speciale fango curativo. Qui, l’acqua è bassa e particolarmente adatta alle famiglie con bambini. E’ inoltre possibile camminare per un centinaio di metri dentro il mare, con l’acqua sempre all’altezza delle ginocchia! È una meta amata dai giovani proprio per questa ragione. Offre tante possibilità di divertimento... dal picigin in mare (sport che si pratica con una pallina di gomma, scambiata tra i giocatori a colpi di mano; non ci sono punti o squadre, ma tutti i giocatori contribuiscono a mantenere la pallina in gioco il più a lungo possibile) al beach-volley. Perciò, sulla spiaggia si trovano due campi di pallavolo e un campo di calcetto. Molte persone si dicono soddisfatte dagli effetti del fango curativo e per questo motivo spesso tornano qui. Il fango è particolarmente adatto alla cura della gotta.
  • La riserva ornitologica, sull’isola di Prvić e nella parte nord-orientale dell'isola di Veglia, è l’habitat ideale dei grifoni della costa, una specie piuttosto rara; i grifoni raggiungono la maturità sessuale solo al quinto o sesto anno di vita, e la femmina depone uno o due uova al massimo.